Intervista a Marian, Rifugiata OIM- Campo profughi di Medenine – Tunisia

Intervista a Marian, fuggita dal suo Paese e condotta in segreto in territorio libico. Stuprata nei campi di “detenzione momentanea” in Libia, oggi è incinta di 8 mesi. Rifugiata OIM (Organisation internationale pour les migration) ma di fatto senza alcun diritto, vive senza soldi e senza prospettive nel centro profughi della Croce Rossa di Medenine,

Maggiori informazioni


Un posto all’ONU

Credibilità e fiducia, i due temi che hanno reso oggi la Tunisia nuovamente protagonista della scena politica internazionale, sono i leitmotive del nuovo indirizzo seguito diplomaticamente dal Governo tunisino.  “I nostri successi diplomatici ci obbligano a perseverare nella lotta per la consacrazione dei valori di pace, giustizia, libertà e solidarietà”. Con questa dichiarazione il Presidente

Maggiori informazioni


Umano + umano

“Non c’è alcun periodo dello sviluppo nel quale l’essere umano viva al di fuori del regno dei rapporti interpersonali.” Prendo spunto dalla frase di Harry Stack Sullivan per introdurre la riflessione sullo sradicamento, culturale e ambientale, che ha a che fare con i temi di attualità in tempi di im-migrazione. Assodato che siamo tutti, a

Maggiori informazioni