Intervista a Marian, Rifugiata OIM- Campo profughi di Medenine – Tunisia

Intervista a Marian, fuggita dal suo Paese e condotta in segreto in territorio libico. Stuprata nei campi di “detenzione momentanea” in Libia, oggi è incinta di 8 mesi. Rifugiata OIM (Organisation internationale pour les migration) ma di fatto senza alcun diritto, vive senza soldi e senza prospettive nel centro profughi della Croce Rossa di Medenine,

Maggiori informazioni


Un posto all’ONU

Credibilità e fiducia, i due temi che hanno reso oggi la Tunisia nuovamente protagonista della scena politica internazionale, sono i leitmotive del nuovo indirizzo seguito diplomaticamente dal Governo tunisino.  “I nostri successi diplomatici ci obbligano a perseverare nella lotta per la consacrazione dei valori di pace, giustizia, libertà e solidarietà”. Con questa dichiarazione il Presidente

Maggiori informazioni